Home Page
La Chiesa Bizantina
Panorama
Sottocastello

Home
La Storia
Rassegna Stampa
Phototeca
Link
Meteo
Scrivici


Rassegna Stampa

Gazzetta del Sud

01/08/2010

Ok all'appalto per il ponte tra Rometta e Spadafora

Categorica la Regione: la gara va espletata entro la fine dell'anno

Tonino Battaglia

Il ponte tra Rometta Marea e Spadafora dovrà essere appaltato entro dicembre 2010. Il governo regionale ha infatti dato l'ok per la proroga dei termini (che scadevano lo scorso 31 marzo) per espletare tutte le procedure preliminari all'affidamento lavori per la realizzazione di un nuovo collegamento tra i due centri rivieraschi, salvando così un cospicuo finanziamento (2.143.296,13 euro) e la possibilità di aprire un nuovo sbocco al traffico veicolare che, soprattutto in questi periodi, è particolarmente sostenuto e intenso. A giorni, quindi, la delibera della giunta retta dal presidente Raffaele Lombrado, verrà tramutata in decreto con conseguente pubblicazione in gazzetta ufficiale. Da quel momento scatterà il crono-programma che dovrà condurre alla consegna dei lavori entro il prossimo 31 dicembre: "Presenteremo subito il progetto esecutivo – spiega il sindaco Roberto Abbadessa – e nel frattempo anche gli adempimenti relativi all'iter della variante al Prg del comune di Spadafora saranno completati. Noi prevediamo di poter avviare le procedure di gara il prossimo ottobre e di poter finalmente appaltare l'opera nei tempi concessi dalla regione". La realizzazione dell'infrastruttura – che rientra nelle opere finanziate dal Patto Territoriale del Tirreno per la realizzazione del cosiddetto "Asse del Mare" – darebbe finalmente respiro alla viabilità del comprensorio tirrenico, troppo spesso congestionata per mancanza di arterie alternative alla stretta via Nazionale. Il progetto, redatto dall'ing. Domenico Sindoni, prevede il raccordo del Corso della Libertà di Rometta Marea con il lungomare di Spadafora, attraverso la copertura parziale del torrente Pietra che divide i due comuni in una fascia che rientra nei 300 metri dalla battigia. Il ponte avrebbe un'ampiezza di 13 metri con 2 corsie, marciapiedi e parcheggi. Se tra Rometta e Spadafora si apre quindi uno spiraglio, rimane ancora "in sospeso", invece, il completamento del ponte lato est che dovrebbe collegare la variante di Rometta Marea al lungomare di Saponara. Qui la questione è legata alla realizzazione del centro commerciale che dovrebbe nascere nell'area di "Due Torri". L'iter va a rilento ed è in fase di acquisizioni pareri da parte degli organi competenti, anche se permane la scadenza fissata dalla regione di finire i lavori entro il 2010. Lavori che però, a metà anno, non sono neanche iniziati. Ci sarà anche qui una proroga? Vedremo. Nel frattempo l'amministrazione comunale tenta di cautelarsi: "La rimodulazione del progetto di Spadafora – afferma il sindaco Abbadessa – ci consentirà un risparmio di circa 300mila euro. Faremo istanza alla regione affinché queste minori spese possano essere redistribuite per completare il ponte con Saponara indipendentemente dalla realizzazione del centro commerciale". Se son rose, fioriranno. Nel frattempo, nelle ore di punta, gli automobilisti tra Saponara e Rometta boccheggiano. Tra l'altro il problema si aggrava quando l'unico passaggio per raggiungere lo svincolo autostradale di Rometta resta bloccato per incidenti, che costringe gli automobilisti a "rientrare" da Milazzo.

Indice Rassegna